Trekking Pisa

Arte trek a Pisa

Tra le vie del centro di Pisa sono innumerevoli le testimonianze artistiche e storiche che raccontano di un articolato passato, fatto di ascese e declini, oscurità e luce, un passato delineato dalla presenza di grandi menti umanistiche e scientifiche che hanno segnato la sferzante identità pisana e l’incantevole aspetto che tutt’ora la città possiede.

Pisa, un tempo fiorente Repubblica, poi perla medicea, mantiene ancora oggi alto l’onore di città d’arte, continuando ad essere un centro catalizzatore di cultura e arte, non solo antica, mantenendosi al passo con lo scenario artistico attuale.

Per questo trekking urbano andremo a conoscere alcuni luoghi che ci raccontano una Pisa originale, culturalmente variegata e, nello specifico, quei punti in cui la città e la natura entrano in contatto, l’arte si fonde con l’ambientazione e diviene patrimonio pubblico.

Ci incontreremo di fronte al grande murale di Keith Haring, simbolo dell’esordio della street art in Italia come forma di riqualificazione e strumento di coesione sociale.

Tra vicoli e viuzze conosceremo personaggi storici, come il grande scultore Nicola Pisano; scopriremo aneddoti e antichi eventi, sino a raggiungere un luogo che ci farà dimenticare di trovarci in città, un vero angolo di paradiso tra gli edifici: l’Orto Botanico. Sede di centinaia di specie arboree e vegetali, si tratta del più antico orto Botanico universitario al mondo. Visiteremo le serre e i numerosi mondi che all’interno dell’orto convivono, apprezzandone anche il lato artistico emergente dagli edifici che si trovano all’interno e dalla collezione museale.

Dopo aver fatto il pieno di verde e ossigeno, continueremo la nostra camminata verso Piazza dei Cavalieri per poi fare pausa pranzo in mezzo ai platani di Piazza Santa Caterina. Il nostro itinerario proseguirà tra alcuni dei vicoli più suggestivi di Pisa, per poi riattraversare l’Arno e raggiungere un ulteriore spazio verde di rinnovata bellezza. Il Giardino Scotto è un parco pubblico di recente riqualifica, nel quale l’arte contemporanea ha fatto da poco il suo ingresso facendone un giardino d’arte. Infatti, le sculture donate dall’artista americano Greg Wyatt, convivono con le affascinanti vestigia del passato medievale e rinascimentale di Pisa, dove oggi il verde rigoglioso dei prati e della vegetazione fa da trait-d’union tra i due mondi.

Programma & Percorso

Partenza: sabato 21 maggio ore 10:00, Pisa, zona stazione (info dettagliate due giorni prima dell’evento). Rientro: ore 16:00. Lunghezza: 8,00 km. Ascesa tot: / Difficoltà: turistico. Tempo di cammino effettivo: 3 ore. Per maggiori info, leggi il nostro articolo sulle difficoltà tecniche del trekking.

Cosa portare & mettere nello zaino

Scarpe da ginnastica, 1 litro e mezzo di acqua, pranzo al sacco. Per maggiori info, leggi il nostro articolo sull’abbigliamento e l’equipaggiamento da trekking.

Quota di partecipazione

 Adulti € 25,00 bambini (8-12 anni) € 10,00. Pagamento in loco. La quota comprende l’ingresso all’orto botanico, l’accompagnamento con guida GAE e con Guida Turistica.

Iscrizioni

Per iscriverti all’escursione Arte Trek a Pisa compila il MODULO DI PRENOTAZIONE. Ti ricordiamo che per questo trekking giornaliero è previsto un numero minimo di 8 partecipanti e un numero massimo di 30 partecipanti. Prima di partecipare alla giornata non dimenticarti di leggere attentamente il Disciplinare sulle Misure di Contenimento e Prevenzione dal CoVid-19. Hai già partecipato ai nostri trekking giornalieri? Se è la prima volta che cammini con noi, dedica due minuti alla nostra informativa sui trekking giornalieri!

Contatti

GAE Martina Marenco 388 1839702 (dal martedì al sabato, dalle 15:00 alle 19:00) – icamminatoriliberi@gmail.com
www.icamminatoriliberi.com