Isola di Giannutri escursioni

Giannutri, una piccola isola di roccia calcarea nel Mediterraneo, è la perla più meridionale del Parco Nazionale Arcipelago Toscano. L’isola, ad eccezione del corridoio fra Cala Maestra e Cala Spalmatoio, è visitabile solo se accompagnati con escursioni organizzate da guide ambientali. Vuoi partecipare alla nostra escursione all’isola di Giannutri? Continua a leggere!

La piccola isola di Giannutri ci riserva grandi sorprese come il porticciolo di Cala Maestra, originale porto di epoca romana fra i meglio conservati; la villa romana dei Domizi Enobarbi, una delle più belle ville ad otium delle isole toscane; falesie a picco sul mare che ricordano lontane  e solitarie isole nordiche e spettacolari grotte  scavate dall’inarrestabile azione del mare. Sbarcati a Giannutri attraverseremo la Piazzetta, il solo nucleo urbano dell’isola costruito negli anni ’70 e ci dirigeremo verso la punta più a sud dell’isola, camminando su quello stesso sentiero percorso incessantemente dai custodi del faro per recarsi a lavoro. 

In questo periodo dell’anno saremo circondati dall’esuberante fioritura giallo squillante delle euforbie arboree che vira, man mano che passano i giorni, al rosso mattone. Un’ennesima meraviglia della natura che accenderà l’isola di tinte in netto contrasto con il blu del mare.

Giunti a Punta del Capel Rosso si aprirà uno scenario davvero unico: uno strapiombo verticale, vertiginoso, sovrastante i cosiddetti Grottoni, ampie cavità scavate dall’instancabile e laboriosa azione delle onde marine, con il faro a bande bianche e rosse che vi si  staglia sopra, a guardia di tanta bellezza.

Torneremo sui nostri passi accompagnati dalla vista sulle isole del Giglio e di Montecristo e faremo tappa a Cala Maestra, meta del nostro pranzo al sacco e punto di partenza per le escursioni alla villa romana.

Programma & Percorso

Partenza: sabato 18/5 e sabato 7/9, ore 08:45 alla biglietteria di Porto Santo Stefano, partenza motonave ore 10:00, arrivo sull’isola ore 11:00. Partenza da Giannutri: ore 16.00, arrivo a Porto Santo Stefano ore 17:00. Attenzione: a Porto Santo Stefano non sono presenti parcheggi gratuiti vicino al molo e la spesa giornaliera è di 10 euro (ulteriori info a iscrizione avvenuta). Tipologia di percorso: andata e ritorno su comodo sentiero in parte lastricato, nella parte sud dell’isola. Lunghezza percorso: 5 km. Dislivello: 200 m. Tempo di cammino: 2 ore  e mezzo. Difficoltà: facile, sentiero prevalentemente in piano. Importante: per regolamento del Parco, non è possibile portare i cani nella zona di riserva integrale (che visiteremo). Per maggiori info, leggi il nostro articolo sulle difficoltà tecniche del trekking.

Cosa portare & mettere nello zaino

Scarpe da ginnastica/trekking (no sandali),1 litro e mezzo di acqua, pranzo al sacco. Spuntino (frutta, frutta secca, barrette energetiche). Abbigliamento a strati: pantaloni lunghi, t-shirt tecnica, felpa, giacca a vento/kway, 1 cambio. Attenzione: A Giannutri non è presente un servizio di assistenza bagnanti e docce. Per maggiori info, leggi il nostro articolo sull’abbigliamento e l’equipaggiamento da trekking.

Quota di partecipazione

 Adulti € 20 bambini (8-12 anni) € 10. Pagamento anticipato via bonifico a escursione confermata. La quota non comprende il costo della motonave da e per Giannutri (circa € 30)

Iscrizioni

Per iscriverti all‘escursione all’isola di Giannutri

Ti ricordiamo che per questo trekking giornaliero è previsto un numero minimo di 10 partecipanti e un numero massimo di 25 partecipanti. Se è la prima volta che cammini con noi, dedica due minuti alla nostra informativa sui trekking giornalieri!

Contatti

GAE Martina Marenco – 388 1839702 – icamminatoriliberi@gmail.com
www.icamminatoriliberi.com